Grazie all’Upcycling, il Packaging ha una seconda vita!

Grazie all’Upcycling, il Packaging ha una seconda vita!

Hai mai sentito parlare di Upcycling? Anche se non ti è mai capitato, sicuramente anche tu ne fai spesso uso. Ma di cosa si tratta? Per Upcycling si intende l’utilizzo di materiali di scarto, destinati ad essere gettati, per creare nuovi oggetti che hanno un valore maggiore rispetto al materiale di origine, considerato spesso irrecuperabile. Il termine Upcycling viene tradotto in italiano con riciclo creativo, riuso o riutilizzo: tuttavia, nessuno di questi termini chiarisce il fatto che questo procedimento dà un valore maggiore al nuovo oggetto rispetto all’originale (come succede, invece, nel caso del prefisso inglese up-).

Upcycling o Downcycling?

Tutti conosciamo il concetto di riciclaggio (recycling): il riciclaggio come lo intendiamo noi – e come lo utilizziamo quotidianamente – è chiamato anche Downcycling. Per Downcycling si intende il riciclo di qualsiasi materiale che diventa poi di qualità inferiore; un oggetto viene riciclato ma perde il suo valore, e più volte viene riciclato più si dirige verso la sua completa inutilità.

Il primo a usare i termini Upcycling e Downcycling fu il tedesco Reiner Pilz in un articolo del 1994. Pilz scriveva che il riciclaggio è Downcycling, mentre ciò di cui abbiamo bisogno per sprecare meno materie prime è l’Upcycling, dove ai vecchi prodotti viene dato più valore e non meno.

Il termine Upcycling divenne popolare e un fenomeno che esiste fin dalla notte dei tempi ha guadagnato un nuovo nome.

Upcycling con il Packaging

L’Upcycling può riguardare diversi tipi di oggetti, in particolar modo il packaging, che si presta perfettamente per questo processo: le scatole e gli imballaggi di qualunque materiale possono avere mille usi! Le scatole di cartone, ad esempio, possono diventare facilmente dei mobili o componenti per mobilio: se inserite nell’armadio, diventano scaffali aggiuntivi e possono essere anche decorate per diventare pezzi di arredamento per il salotto. Le scatole di cartone possono anche essere un ottimo punto di partenza per realizzare giocattoli per i propri animali domestici, specialmente i gatti, risaputamente grandi amanti del cartone.

Ma ogni imballaggio può diventare qualcos’altro, basta lasciare spazio alla propria creatività: negli anni sono nati un’infinità di profili Instagram e Pinterest oltre a diversi siti che raccolgono proprio le idee per fare Upcycling con scatole e imballaggi, a dimostrare che non si tratta più solo di una necessità ma proprio di un nuovo modo di concepire il packaging: anche per questo motivo risulta ulteriormente importante che l’imballaggio dei tuoi prodotti sia piacevole! Infatti, oltre a invogliare all’acquisto, oggi l’imballaggio gradevole resta nelle case dei nostri clienti anche per molti anni!

Vantaggi dell’Upcycling rispetto al riciclaggio

I vantaggi dell’Upcycling sono innumerevoli, legati specialmente alla tutela dell’ambiente e al risparmio di energia:

  • L’Upcycling aumenta la consapevolezza ambientale e permette di avere meno spazzatura nelle discariche e meno inquinamento dell’aria e dell’acqua;
  • Il riciclo richiede spesso e volentieri grosse quantità di energia: riciclare un materiale è un processo che richiede una quantità di energia che, pur essendo minore di quella necessaria per realizzare il prodotto ex-novo, è comunque di notevole entità. Con l’Upcycling, invece, l’energia necessaria a creare un nuovo prodotto è molto bassa o addirittura nulla.
  • L’Upcycling ha anche diversi vantaggi economici. Molte aziende stanno acquistando rifiuti a basso costo per creare poi prodotti redditizi; allo stesso tempo, anche artisti e artigiani possono ottenere grandi benefici dalla trasformazione artistica dei rifiuti.
  • L’Upcycling contribuisce a ridurre il costo e il tempo di produzione di nuovi oggetti.
  • Il riciclaggio, pur contribuendo a migliorare l’impatto ambientale, contribuisce ad alimentare la mentalità dell’usa e getta. Prevenire è meglio che curare: l’Upcycling permette di ridurre la quantità di materiale a perdere, quel materiale che rischierebbe di deteriorare l’ambiente in cui viviamo.
  • L’Upcycling può dare molte gratificazioni dal punto di vista della creatività. Grazie all’Upcycling si può creare davvero di tutto, dai gioielli alle poltrone fino alle installazioni artistiche, a quelle più funzionali e pratiche. Se insegnato ai bambini, questo processo può insegnare loro ad avere una mentalità creativa e aperta fin da subito, ricreando quello che tutti noi abbiamo vissuto prima dell’era dei videogiochi, l’arte di arrangiarsi!