Utilizzare un packaging personalizzato per aumentare le vendite

Utilizzare un packaging personalizzato per aumentare le vendite

In un mercato saturo di concorrenza e prodotti, ogni dettaglio può determinare la differenza tra successo e fallimento. Questo dettaglio può essere proprio rappresentato dal packaging, strumento valido per emergere tra la massa di prodotti: un buon packaging non deve essere solo attraente, ma deve anche dare forza al prodotto e farlo risaltare, rendendolo diverso dagli altri. Un’ottima soluzione per raggiungere questo obiettivo può essere l’utilizzo di un packaging personalizzato: scegliere un packaging personalizzato significa poter definire nel dettaglio tutte le caratteristiche dei vari imballaggi. La scatola, dunque, può fare la differenza, può essere l’elemento che differenzia il tuo brand da un altro.

Ma come si può utilizzare un packaging personalizzato per aumentare le vendite?

Vantaggi di usare un packaging personalizzato 

Il packaging personalizzato annuncia la presenza del tuo marchio: il cliente, fin dal momento in cui vede il tuo prodotto su uno scaffale (oppure, se hai un eCommerce, fin dal momento in cui gli viene consegnato il pacco) sa già di che brand si tratta, al contrario di un packaging standard (per esempio, nel caso dei pacchi, il packaging standard per eccellenza è la scatola marrone). Vedendo il packaging personalizzato, il tuo brand sarà la prima cosa che gli verrà in mente.

Un altro vantaggio del packaging personalizzato è che indubbiamente aiuta a promuovere il passaparola: un packaging caratteristico e originale ha molte probabilità di apparire, ad esempio, in una foto sui social network.

In poche parole, il packaging personalizzato fa risaltare il tuo prodotto! Crea un legame con i tuoi consumatori, attirando nuovi clienti e fidelizzando quelli esistenti.

Come personalizzare il packaging?

Il termine “personalizzare” comprende diverse modalità e diversi aspetti della confezione di imballaggio: ad esempio, per quanto riguarda le scatole che contengono i prodotti acquistati in un eCommerce, il modo più semplice per personalizzarle è stampare il proprio logo, rendendo quindi subito riconoscibile il packaging.

Oltre alle scatole, è possibile personalizzare i nastri che le avvolgono: questa opzione funziona bene come complemento per le scatole personalizzate e rafforza ulteriormente il branding della tua azienda.

Un’opzione più economica? Se desideri qualcosa di simile alle scatole di cartone personalizzate, ma il tuo budget è limitato, puoi optare per gli adesivi personalizzati.

Una soluzione creativa: le edizioni limitate

Come da definizione, una moda è qualcosa di transitorio; il packaging, invece, è semi-fisso: si rinnova sì con il tempo, ma certamente non di frequente come le mode. Le edizioni limitate sono quindi un ottimo modo per dimostrare che il tuo brand è attuale e al passo coi tempi: queste limited edition, o capsule collection, vengono lanciate per un periodo limitato di tempo e non sono più commercializzate in seguito. I packaging in edizione limitata non vengono lanciati in sostituzione del packaging “principale”, bensì come extra: se il cliente lo desidera, deve acquistarlo il prima possibile perché potrebbe terminare rapidamente. Oltre a comunicare che il nostro brand è moderno e attento a ciò che accade nel mondo che ci circonda, questa soluzione fa appello al desiderio di esclusività che tutti noi abbiamo.

Packaging personalizzati: casi di successo

 

Credits foto: www.nutella.com, Pinterest, www.coca-colacompany.com.