L’evoluzione del packaging: 6 tendenze nel 2018

L’evoluzione del packaging: 6 tendenze nel 2018

Il packaging è in evoluzione continua. Il terreno di gioco delle sue innovazioni si basa sulle sempre nuove inclinazioni di consumo e fruizione di prodotti e materie prime dei target selezionati e desiderati dalle aziende.

La sostenibilità dei processi produttivi, la creatività dei brand, l’eleganza dei materiali e i nuovi formati, tutto viene veicolato in prima istanza dal packaging, vera anticamera della fruizione del prodotto e primo approccio fisico del consumatore alla tanto agognata, o mai vista, incredibile novità sul mercato!

Innovazioni nei materiali, nel design, nel concetto stesso di packaging: scopri 6 tendenze da tenere d’occhio nel 2018!

  1. Enfasi sulla sostenibilità

Senza dubbio alcuno, la sostenibilità è, dopo diversi anni sempre in ascesa,  la tendenza principale del 2018 in termini di packaging. I consumatori stanno optando sempre di più verso brand che scelgono pratiche commerciali sostenibili, e il settore del packaging si sta trasformando per rispondere a queste nuove esigenze. Diversi studi hanno dimostrato che i consumatori di tutto il mondo privilegiano l’acquisto di prodotti di quei marchi che si impegnano per un cambiamento ambientale positivo, e non solo: sono addirittura disposti a spendere di più per prodotti sostenibili!

  1. Riduzione dell’uso della plastica

La plastica è stata il materiale dominante nel packaging per moltissimo tempo. Oggi sappiamo che la plastica è, innanzitutto, pericolosa per l’ambiente e altamente inquinante se mal gestita nel processo produttivo e di smaltimento. E, come detto nel punto precedente, i consumatori stanno spostando le loro preferenze verso brand che utilizzano soluzioni di imballaggio sostenibili, come ad esempio il cartone riciclato.

La nuova tendenza è proprio quella di ridurre quei materiali di imballaggio non riciclabili: scopri di più sul futuro del packaging!

  1. Packaging come strumento di marketing

L’imballaggio è sì un mezzo per contenere e proteggere un prodotto, ma è molto più di questo: il packaging è diventato a tutti gli effetti la quinta P del Marketing Mix (dopo il prodotto, il prezzo, il punto vendita e la promozione).

Vedi le4 P del Marketing mix di Kotler  e le nuove 5 P del dopo – Kotler, 

Ormai, il packaging è percepito come parte del prodotto stesso e deve, innanzitutto, convincere il consumatore a scegliere proprio il tuo articolo. Allo stesso modo, il packaging deve entusiasmare il consumatore mentre raggiunge il prodotto all’interno. Una tendenza in sempre maggiore crescita è creare un packaging che abbia un’utilità fisica nell’utilizzo del prodotto e non dimentichiamo che la confezione già acquistata, in casa, ricorda in modo costante al consumatore il prodotto di un determinato brand.

  1. Design minimal

Il tempo dei disegni complicati e aggressivi si è concluso: il trend del 2018 è il packaging minimal. Il design moderno, basato sul minimalismo, espone solamente gli elementi e i valori più importanti e afferma chiaramente cosa possono aspettarsi i consumatori dal prodotto, permettendo al design stesso di “respirare”. Il minimalismo funziona perché è semplice e immediato: pochi colori, meglio se in contrasto fra loro, e una composizione tipografica accattivante, sono due ingredienti essenziali per un packaging di grande impatto.

  1. Crescita dell’imballaggio e-Commerce

L’e-Commerce, in tutto il mondo, sta rimodellando il settore del commercio al dettaglio. Con la crescita dell’e-Commerce, cresce anche la domanda di soluzioni di imballaggio: le aziende devono ingegnarsi per innovare il proprio packaging, per renderlo allo stesso tempo attraente, sicuro per il viaggio e leggero, per avere minori costi di spedizione. La priorità del packaging nell’e-Commerce va comunque posta sull’efficienza dell’imballaggio, che dovrà anche occupare meno spazio possibile.

  1. Subscription Box

Le subscription box stanno diventando una delle tendenze più sorprendenti sia per l’e-Commerce sia per l’industria dell’imballaggio. Si tratta di scatole di cartone che, a seguito della sottoscrizione di un abbonamento, vengono recapitate presso il domicilio dei clienti. Ma cosa contengono? Contengono vere e proprie sorprese: il cliente sceglie il tema, come il cibo, i cosmetici, l’oggettistica, e periodicamente gli vengono inviate le box. Scopri di più sulle subscription box!